Festival del Cinema Latinoamericano di Trieste a Roma

Festival del Cinema Latinoamericano di Trieste a RomaINGRESSO LIBERO 2018-05-26T20:30:00-00:00

“32° Festival del Cinema Latino Americano di Trieste a Roma”
Nuovo Cinema Aquila, Via L’Aquila, 66, Roma
Dal 26 maggio al 1 giugno 2018
Inaugurazione: sabato 26 maggio, ore 18.00

Ingresso Libero

Il cinema latinoamericano torna a Roma con la replica dei migliori film presentati al 32° Festival del Cinema Latino Americano di Trieste. [COMUNICATO IILA]

Dal 26 maggio al 1° giugno 2018, grazie alla sinergia dell’IILA con le Ambasciate dei Paesi latinoamericani membri, l’Assessorato alla Crescita Culturale e l’Assessorato alla Cultura del V Municipio di ROMA CAPITALE, e alla rinnovata collaborazione con l’APCLAI – Associazione per la Promozione della Cultura Latino Americana in Italia, presso la Sala Anna Magnani del Nuovo Cinema Aquila viene proposta al pubblico romano una selezione di 12 film presentati e premiati a Trieste durante l’ultima edizione del Festival, con l’intento di allargare gli orizzonti della manifestazione triestina, che ha il pregio di portare in Italia opere che raccontano la pluralità della cinematografia latinoamericana, che negli ultimi anni sta ottenendo importanti riconoscimenti nei più prestigiosi eventi internazionali.

La collaborazione tra l’IILA e il Festival si regge su finalità comuni, quali la produzione di conoscenza della realtà latinoamericana, il dialogo, il confronto, la promozione sociale. In questo caso, il cinema diventa strumento di conoscenza, ma anche di autonarrazione e inclusione, in grado di fornire molteplici punti di vista che rafforzano l’idea dell’importanza della diversità culturale. Non a caso, uno degli aspetti più interessanti del Festival del Cinema Latinoamericano di Trieste è l’impegno a far luce su quanto accade nel mondo latinoamericano, attraverso film documentari che riportano alla luce la memoria per la costruzione di un futuro migliore. Ecco quindi che, oltre ai film della grande distribuzione (che comunque ancora difficilmente si trovano nelle sale italiane, tranne qualche eccezione), il pubblico italiano ha la possibilità di entrare nel vivo della contemporaneità latinoamericana, attraverso opere che raccontano punti di forza e contraddizioni dei diversi Paesi dell’America Latina, andando al d là di visioni consolidate e superate di un continente che dialoga alla pari con il resto del mondo.

La rassegna si aprirà sabato 26 maggio con “La memoria de mi padre” (Cile, 2016), Premio Miglior Film, del regista Rodrigo Bacigalupe Lazo, per poi proseguire fino a venerdì 1 giugno. I film sono sottotitolati in italiano ad eccezione di “Batallas íntimas”, “Cantar con sentido” e “Anida y el circo flotante”, in versione originale per gli amanti della lingua spagnola.
I film programmati per martedì 29 maggio, “Batallas íntimas” (Messico) e “Substantivo femenino” (Brasile), fanno parte del ciclo “Documentales de Mujeres”, nell’ambito delle attività IILA sull’ODS 5 delle Nazioni Unite, ossia il raggiungimento dell’uguaglianza di genere.
La programmazione completa è consultabile su www.iila.org e sui canali social della Segreteria Culturale IILA: Facebook, Twitter e Instagram @culturaliila

La rassegna è realizzata in collaborazione con le seguenti Ambasciate dei Paesi membri dell’IILA: Argentina, Brasile, Colombia, Cile, Cuba, Messico, Perù.

Per ulteriori informazioni
Segreteria Culturale IILA | s.culturale@iila.org | tel: +39 0668492.225/246 | www.iila.org
www.cinelatinotrieste.org

Seguici su: @culturaliila #TriesteRoma

PROGRAMMA: