NOI CREDEVAMO

VERSIONE INTEGRALE (2010)

nell'ambito di 'MARIO MARTONE - 3 FILM E 3 INCONTRI PER RACCONTARE IL CINEMA'

vincitore di 7 David di Donatello, 1 Nastro d’Argento, 2 Premi Kineo, 1 Ciak d’Oro, 1 Globo d’Oro, 1 Calice d’Oro, 1 Premio a Primavera del Cinema Italiano Festival, 1 Premio a Capri, Hollywood, in selezione ufficiale a Venezia 2010
Drammatico; Regia: Mario Martone (4 David, 3 Nastri, Premio speciale della Giuria a Venezia); Cast: Luigi Lo Cascio (Coppa Volpi a Venezia, 3 Nastri, 2 David), Valerio Binasco (Nastro), Francesca Inaudi (Nastro), Andrea Bosca (Nastro), Renato Carpentieri (3 Nastri, David), Michele Riondino (2 Nastri), Peppino Mazzotta (Nastro), Stefano Cassetti (Nastro), Andre Renzi (Nastro), Ivan Franek (2 Nastri), Toni Servillo (4 David, 6 Nastri, miglior attore a Festa di Roma), Roberto Zibetti, Roberto De Francesco (Nastro), Luca Barbareschi (Nastro), Fiona Shaw (BAFTA, Nastro), Luca Zingaretti (4 Nastri), Anna Bonaiuto (Coppa Volpi a Venezia, 2 Nastri, David), Salvatore Cantalupo, Edoardo Winspeare; Sceneggiatura: Mario Martone, Giancarlo De Cataldo (2 David, Nastro); Montaggio: Jacopo Quadri (David, Nastro); Italia/Francia, 2010; Durata: 205’

Tre ragazzi del sud Italia, in seguito alla feroce repressione borbonica dei moti che nel 1828 vedono coinvolte le loro famiglie, maturano la decisione di affiliarsi alla Giovine Italia di Giuseppe Mazzini. Attraverso quattro episodi che corrispondono ad altrettante pagine oscure del processo risorgimentale per l’unità d’Italia, le vite di Domenico, Angelo e Salvatore verranno segnate tragicamente dalla loro missione di cospiratori e rivoluzionari, sospese come saranno tra rigore morale e pulsione omicida, spirito di sacrificio e paura, carcere e clandestinità, slanci ideali e disillusioni politiche.
Sullo sfondo, la storia più sconosciuta della nascita del paese, dei conflitti implacabili tra i “padri della patria”, dell’insanabile frattura tra nord e sud, delle radici contorte su cui sì è sviluppata l’Italia in cui viviamo.

ORARI


Il film sarà in programmazione al Nuovo Cinema Aquila venerdì 30/10/2020